Pronti per la 2^ Edizione
5 Aprile 2019

2^ Race For Life

Il suo ruggito ha scandito i passi dei maratoneti, che hanno lambito sia il perimetro urbano che quello extraurbano della nostra città.
La “leonessa”, ancora una volta, ha scosso la sensibilità di sportivi e non, per decretare il successo, pieno, della seconda edizione del Race for life.
Una festa per lo sport, ma soprattutto per i tantissimi sportivi, che hanno invaso il centro storico della città, sin dalle prime ore del mattino. 
Lei, Immacolata Ingicco, foriera di questa ennesima iniziativa di solidarietà, non si è gongolata, per niente, da un successo, forse annunciato. L’obiettivo è stato raggiungo: diecimila euro, versati alla Breast Unit dell’ospedale “Cardarelli” di Napoli. Si, proprio in quel reparto dove Immacolata, ha affrontato con forza il “mostro” con il quale ha combattuto e che, con tenacia e determinazione, oggi, è più che mai decisa a perorare la giusta causa della prevenzione. 
E così, come nel percorso terapico, ha avuto forza e sostegno da Roberto Torisco, il marito, altrettanto, ieri, che lo ha reso protagonista nella gestione di tutto l’aspetto logistico della gara. Non conosciamo gli altri collaboratori, ma siamo certi che nella condivisione, seppur velata nell’anonimato, hanno avuto un ruolo determinante in tutti i settori dell’organizzazione. 
Con la passeggiata in rosa, che ha ricevuto lo start dalla incantevole piazza dei Giudici, due i percorsi in competizione: quattro e dieci chilometri, con la partenza da via Napoli. 
Ad animare la manifestazione, ci sono stati ben due presentatori: Erennio De Vita, capuano, presentatore di Miss Italia in Campania, voce della Passeggiata in Rosa e moderatore della presentazione della Breast Unit dell’Ospedale “Antonio Cardarelli” di Napoli, che si è svolta presso la sala cerimonie del Parco delle Fortificazioni e Gennaro Varrella, Speaker di gare podistiche e campione nell’Atletica Leggera.

Articolo a cura di Luigi DI LAURO